Skin ADV

Ex, Bisoli: una storia iniziata bene e finita così, ecco perche non è mai scoccata la scintilla (FOTO)

 

 

La quarta sconfitta nelle ultime cinque partite subita al "Renato Curi" impone al Perugia di Nesta di andare a trovarsi i  pun ti play off ancora lontano dalle mura amiche

Sabato a Padova sarà un'altra battaglia contro un avversario rinfrancato dal blitz di La Spezia e che con un successo si rilancerebbe definitivamente in chiave salvezza.

In panchina c'è poi Pierpaolo Bisoli che a Perugia ha diviso la tifoseria e da ex ha fatto parlare di se: non gli piacquero i fischi che gli riservò parte della tifoseria biancorossa quando tornò  al "Curi"da avversario due anni e mezzo fa con il Vicenza a causa di quelle  dichiarazioni fatte nella gara di andata in Veneto quando ammise,  che scegliere Perugia nell'estate del 2015, fu un errore ( in riferimento al progetto biennale poi non più proseguito)

La stagione non fu tra le piu esaltanti ma il tecnico l' archiviò con una salvezza raggiunta  con molte giornate di anticipo, la vittoria nei due derby di Terni e del "Curi" e il lancio di alcuni giovani tra i quali Leonardo Spinazzola,  reinventato terzino proprio a Perugia e grande protagonista ieri nella sfida Champions contro l'Atletico. Senza contare che Zebli e Drole, lanciati proprio da Bisoli, hanno portato nelle casse del club le prime importanti plusvalenze.

Anche durante la stagione non erano mancate le polemiche perche imputato di commentare partite diverse da quelle che i tifosi avevano visto: il suo tentativo, forse,  era e quello di difendere il suo operato anche agli occhi di un gruppo che ha vissuto diverse difficoltà e che ad un certo punto del campionato ha rischiato di andare in grande difficoltà (anche a causa delle tantissime assenze).

Senza considerare le condizioni con cui fu scelto da Santopadre, su proposta dell'ex capitano Comotto  e sull'onda emotiva dell'eliminazione ai play off contro il Pescara:  aveva desiderio di un Perugia piu concreto rispetto a quello del suo predecessore il presidente del Grifo e Bisoli lo convinse parlandogli di una squadra  caratteriale e pratica. 

Insomma è normale che il tecnico tenga particolarmente a questa sfida, anche se a vendicarlo ("sportivamente si intende" ) ci ha pensato suo figlio Dimitri che contro il Perugia ha quasi sempre segnato.

 

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545