Consauto
nomobile

Notizie

Contributo a fondo perduto, i dati dell’Agenzia delle Entrate

  • Categoria: Economia
  • Scritto da Lisa Malfatto
  • Visite: 15

Sono oltre 18mila le richieste di accesso al contributo a fondo perduto presentate dai contribuenti dell’Umbria a 20 giorni dall’apertura del canale. Più di 13mila domande sono state evase e le somme già accreditate dall’Agenzia delle Entrate nei conti correnti di imprese, commercianti e artigiani, per un totale di 42 milioni di euro erogati.
La maggior parte delle istanze presentate fanno capo alla provincia di Perugia, con 14.202 richieste e un contributo erogato pari a circa 34 milioni di euro. Per Terni 4.014 domande e poco più di 8 milioni di euro.

Pop. Bari: offerta da cordata professionisti per Cr Orvieto

  • Categoria: Economia
  • Scritto da Redazione
  • Visite: 12

Offerta di acquisto per la Cassa di Risparmio di Orvieto (gruppo Banca Popolare di Bari). Come spiega un comunicato diffuso questa notte, l’amministrazione straordinaria dell’istituto pugliese ha ricevuto - da un gruppo di professionisti composto dai signori Pierangelo Merati, Luigino Rigamonti e Antonio Coeli, quali promotori, tra l’altro assistiti da LBS Advisory & Investments (per i temi di natura strategica e finanziaria) e da Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners (per i temi legali e fiscali) - una offerta non vincolante di acquisto della partecipazione di controllo (pari al 73,57%) nella Cassa di Risparmio di Orvieto.

Confindustria: Filippi Coccetta neo presidente sez.Spoleto-Valnerina

  • Categoria: Economia
  • Scritto da Redazione
  • Visite: 59

Giacomo Filippi Coccetta, amministratore delegato di Fabiana Filippi, azienda tessile
di Giano dell’Umbria e brand leader dell’abbigliamento made in Italy, è stato
confermato alla presidenza della Sezione territoriale Spoleto-Valnerina di Confindustria
Umbria per il biennio 2020-2022.
L’Assemblea, che si è svolta lunedì 29 giugno in
videoconferenza, ha confermato anche il vicepresidente Gianluca Magrini , di
Tecnomeccanica Magrini a Campello sul Clitunno.
“Sono stati due anni intensi - ha evidenziato il presidente Filippi Coccetta - e ancora
molto resta da fare. Siamo consapevoli delle sfide che ci troviamo ad affrontare in
questo difficile periodo, ma ritengo che la strada, per quanto a volte impervia, sia
quella giusta. In questi ultimi mesi, infatti, l’azione di Confindustria Umbria è stata
incessante e in questo mio ulteriore mandato vorrei contribuire, insieme ai colleghi, a
trasmettere una rinnovata fiducia alle imprese per sostenere la crescita del nostro
territorio”.
Alla parte pubblica dell’assemblea è intervenuto il Presidente di Confindustria Umbria,
Antonio Alunni e hanno portato il proprio contributo il Presidente di ABI Umbria,
Iacopo Olivi , e l’Assessore allo Sviluppo e alle Attività produttive del Comune di
Spoleto, Ada Spadoni Urbani.

Ristorazione, Confcommercio: "Clima di sfiducia"

  • Categoria: Economia
  • Scritto da Noemi Campanella
  • Visite: 55
E’ un questionario somministrato in questi giorni da Confcommercio ai ristoratori a dare la fotografia della situazione del comparto nel post Covid. L’associazione di categoria parla di una situazione pesantissima, in continua evoluzione. “Quello che colpisce – commenta Romano Cardinali, presidente di Fipe Confcommercio Umbria, l’associazione più rappresentativa del settore – è che per oltre l’80% dei colleghi la preoccupazione è quella di un futuro ancora molto incerto, specie nelle zone dell’Umbria a maggiore vocazione turistica. Molte imprese non hanno ancora visto la liquidità promessa. Spese e bollette continuano ad arrivare nonostante il crollo delle presenze nei locali: mentre continuano a pesare la burocrazia e le spese di gestione, l’incertezza per il futuro non consente di programmare come sarebbe necessario”. Il 91% dei ristoratori umbri che hanno risposto al questionario di Confcommercio hanno già riaperto la loro attività. La maggior parte di essi (il 59%) aveva meno di 80 coperti prima del lookdown. Il 69,6% ha ripreso l’attività con personale ridotto. Il 19,6% ha riaperto potendo contare solo sul lavoro dei propri familiari. Una piccola percentuale di ristoratori, appena l’8,9% ha ripreso l’attività con tutto il personale. I ristoratori umbri hanno risposto al questionario di Confcommercio dichiarando una riduzione dei giorni di apertura concentrati soprattutto nel fine settimana (il 23,2%), ma anche una riduzione degli orari (17,9%), che ora si concentrano in gran parte nella fascia serale, e un cambiamento nei menu proposti (39,3%), che dipende anche dalla minore disponibilità della forza lavoro impiegata: meno personale, meno piatti nel menu. Solo per il 19,6% dei ristoratori i clienti si sono adattati tranquillamente alla nuova situazione.

Nasce il Progetto Spesa SOS Spesa

  • Categoria: Economia
  • Scritto da Noemi Campanella
  • Visite: 51
Comune, Croce Rossa Caritas, Lions di Città di Castello insieme per gli aiuti alimentari della Spesa SOSpesa. E’ stato firmato il protocollo in base al quale beni di prima necessità e dispositivi o servizi sociali saranno distribuiti a famiglie e singoli in difficoltà grazie al progetto Spesa SOSpesa: “Costituiamo un tavolo di solidarietà responsabile a sostegno dei singoli e delle famiglie in difficoltà derivanti dalla emergenza sanitaria in atto” ha detto il sindaco Luciano Bacchetta. “L’obiettivo comune garantire una gestione razionale dei beni di prima necessità". Spesa SOSpesa è un progetto diretto alle persone e alle famiglie che hanno subito un peggioramento delle condizioni di disagio socio-economico a causa del COVID 19, prive di reddito e in estrema povertà anche a fronte di eventi imprevisti, come un licenziamento. A loro verranno dati gratuitamente schede per acquistare beni di prima necessità, pacchi e pasti a domicilio, beni di prima necessità. Grazie ad una procedura informatica on-line, nel rispetto della privacy, si potrà interscambiare le informazioni e aiutare sia con i beni di prima necessità che sul piano sociale. Inoltre i Servizi sociali metteranno a disposizione le loro competenza e sarà riattivata la linea telefonica dedicata.

Sottocategorie

Diretta Streaming