Consauto
nomobile

Attualità

Trasimeno, bagnante trova bomba a mano della guerra mondiale

Lunedì pomeriggio un bagnante ha rinvenuto una bomba a mano sulle sponde del Trasimeno, a Passignano, nell’area di una struttura ricettiva. I carabinieri sono intervenuti per isolare l’area fino a 100 metri di distanza e collocare sacchi di sabbia intorno all’ordigno. L’ipotesi è che la bomba a mano sia inesplosa e risalente alla Seconda guerra mondiale, ma saranno gli artificieri a datarla e soprattutto a procedere alla bonifica dell’area di proprietà privata. Il sindaco Sandro Pasquali nella serata di lunedì ha firmato l’ordinanza per lo “sgombero urgente dell’area in attesa della messa in sicurezza”, disponendo il “divieto a chiunque di approssimarsi, permanere e sostare nelle vicinanze dalla zona delimitata”.

Diretta Streaming