Consauto
nomobile

Cronaca Nera

Vigili soccorrono operaio al lavoro sulla SS 319

Salvataggio d’emergenza questa mattina dei Vigili del Fuoco di Gubbio che sono intervenuti a soccorrere un operaio rimasto intrappolato all’interno di un macchiario che è andato sotto tensione. L’uomo era impegnato nei lavori lungo la SS 219 a Branca, nei pressi dell’innesto con la 318 e stava guidando un mezzo per rimuovere l’asfalto, quando incidentalmente ha agganciato dei cavi elettrici posti sotto la superficie e tutto il macchinario è andato sotto tensione. La squadra dei Vigili ha creato una passerella isolata, usando alcuni pezzi della scala italiana (è di legno) e operando con i dispositivi di protezione dielettrici a disposizione, hanno fatto scendere in sicurezza l’operaio. L’uomo ha avuto la prontezza di non toccare le parti metalliche e non ha riportato ferite.

Flavio e Gianluca, allestita la camera ardente

  • Categoria: Cronaca Nera
  • Scritto da Noemi Campanella
  • Visite: 30

Tanta gente si è stretta intorno ai familiari di Flavio Presuttari e Gianluca Alonzi, i due ragazzini morti dopo aver ingerito una dose letale di sostanza drogante. Nella Cappella dell’ Ospedale di Terni è stata allestita la camera ardente con i feretri dei due amici trovati senza vita nelle loro case. Il funerale è in programma domani alle 15.30 nel duomo di Terni. Per l’ occasione il sindaco Leonardo Latini ha già proclamato il lutto cittadino. Lo stesso sindaco oggi si è recato a fare visita alle famiglie dei due ragazzi alla camera ardente. Per la morte dei due adolescenti è in carcere Aldo Maria Romboli, accusato di avere fornito ai due amici del metadone diluito con acqua la sera prima del decesso. Ieri è stata affettuata l’autopsia sui corpi. I risultati deli esami tossicologici si conosceranno tra 15 giorni.

Volante scopre banda di ladri nei supermercati.

Un vero e proprio team dedito ai furti seriali, è quello che gli agenti del Reparto Volanti della Questura di Perugia, diretti dal Commissario Monica Corneli, sono riusciti ad intercettare nel tardo pomeriggio di ieri, dopo alcun esegnalazioni di una macchina sospetta con targa romena che si aggirava in un’are circoscritta di Perugia caratterizzata dalla presenza di svariati centri commerciali. Dopo poco le volanti hanno localizzato la vettura identificando il conducente e i passeggeri, 4 cittadini di origine romena. All’interno del portabagagli del veicolo gli agenti hanno trovato un’ ingentissima quantità di prodotti (generi alimentari, prodotti per l’igiene personale, indumenti intimi, presidi sanitari, prodotti di maquillage, utensili da cucina, bigiotteria vari, profumi, oggetti per la pulizia della casa, posate da tavola, borse da donna, oggetti elettrici per il fai da te in perfetto ed integro stato di confezionamento) assieme ad arnesi da scasso.

Ragazzi morti, l’autopsia conferma l’ipotesi della procura

L’autopsia sui corpi di Flavio e Gianluca, morti nel sonno a Terni nella notte tra il 6 e il 7 luglio, ha confermato che i due giovani sono deceduti a causa di un malore in seguito all’assunzione di sostanze. Saranno gli esami tossicologici a fornire maggiori dettagli. Il punto nel servizio di Elisa Marioni

Diretta Streaming