Consauto
nomobile

Salute

Covid Umbria: +24 (1,15%). Terni +9. Italia: 7 decessi, media 2%

  • Categoria: Salute
  • di Redazione
  • Visite: 64

È di 24 nuovi positivi su 1.726 tamponi il bilancio di domanica 13 settembre, secondo i dati diffusi dalla Regione Umbria. Sale dunque a 2.066 il bilancio da inizio emergenza. Cinque, invece, i guariti, che nel complesso arrivano a 1.524. Invariati gli 81 deceduti. Gli attualmente positivi sono, al momento, 443. Torna a crescere il numero di ricoverati, da 22 a 23 (13 a Terni e 10 a Perugia), mentre restano stabili i 4 in terapia intensiva. In isolamento fiduciario si trovano, invece 1.819 persone, il 6,4% in meno di ieri.

Dove sono i positivi I 443 attualmente positivi sono così distribuiti sul territorio regionale: 81 residenti a Terni (+9), 77 a Perugia (+2), 53 di fuori regione (+3), 19 a Foligno, 12 a Gubbio (-2) e Orvieto (+1), 11 a Norcia (-1), Narni, Cannara e Umbertide, 10 a Deruta, 9 a Stroncone, 8 a Todi (+1) e Sellano (+3), 7 a Collazzone e Bevagna, 6 a Città di Castello e Bastia (+1), 5 a Panicale, Acquasparta, Passignano e Spoleto (+1), 4 a Spello, Giano, Citerna, San Giustino e Assisi (+1), 3 a Corciano, Piegaro, Montecastrilli, Gualdo Cattaneo, Nocera e Cascia, 2 a Bettona, Torgiano, San Gemini,, Montefalco, Città della Pieve, Cascia, Avigliano e Magione, 1 a Fratta Todina (-1), Castiglione del Lago, Amelia, Trevi, San Venanzo, Ferentillo, Castel Viscardo, Castel Ritaldi, Alviano, Penna in Teverina, Fabro e Pietralunga.

Il rapporto contagi/tamponi è 1,35 in Umbria.

A livello nazionale calano i contagi giornalieri (1.458 contro i 1.505 di ieri) ma anche i tamponi (72.143 contro i 98.880 di ieri); aumentano le terapie intensive (187, +5) e i ricoveri (2.042, +92). Sette i decessi nelle ultime 24 ore (3 in Lombardia e una in Veneto, Toscana, Lazio e Sicilia).

Con la riapertura delle scuole si stima che l’indice di diffusione del Covid 19 potrebbe salire di circa lo 0,4%.

Il rapporto contagi/tamponi è 2 ,01 a livello nazionale.

TAGS:

I Nostri Programmi