consauto
nomobile

Ambiente

Commissione Ecomafie: le criticità in Umbria

  • Categoria: Ambiente
  • Scritto da Lisa Malfatto
  • Visite: 411

La relazione sull’Umbria della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite in relazione all’ambiente ha fatto emergere alcune criticità che riguardano la nostra regione. Il report della relazione è stato illustrato dal suo presidente, l’on.Stefano Vignaroli in occasione di un incontro promosso a Terni dall’Arpa.

Open day alla cementeria Colacem di Gubbio

  • Categoria: Ambiente
  • Scritto da Cinzia Tini
  • Visite: 548

Giornata di visita e informazione scientifica allo stabilimento cementiero Colacem di Ghigiano a Gubbio.
170 persone questa mattina hanno partecipato alle visite guidate finalizzate ad illustrare
il processo produttivo del cemento ed i controlli di qualità ambientale.
Sullo sfondo il dibattito, innescatosi in città dopo la richiesta alla Regione da parte dell cementerie di Gubbio, di usare il CSS
come combustibile per i forni

Tari, posticipato di due mesi il pagamento della prima rata

  • Categoria: Ambiente
  • Scritto da Redazione
  • Visite: 334

Posticipato di due mesi il pagamento della prima rata della tassa sui rifiuti (Tari), allo studio altre iniziative per dare supporto a famiglie e attività produttive su cui pesano le conseguenze economiche legate all’emergenza sanitaria da Covid-19. “In questi giorni – ha comunicato il sindaco Giacomo Chiodini sulla propria pagina facebook – ci sarebbe stata la consueta scadenza dei bollettini Tari per i rifiuti. L’Amministrazione comunale ha però deciso di rinviare di due mesi l’invio dei bollettini e le relative scadenze. Oltre a posticipare il pagamento della tariffa, si sta lavorando alla costituzione di un «fondo di ristoro» comunale per le aziende chiuse nei mesi scorsi a causa del lockdown. Un’operazione particolarmente complessa di ridefinizione del bilancio del Comune su cui si sta impegnando il vicesindaco Massimo Lagetti con il supporto degli uffici ragioneria e tributi e di concerto con l’assessore all’ambiente Silvia Burzigotti”.

Open Day su processo produttivo cemento e Css

  • Categoria: Ambiente
  • Scritto da Redazione
  • Visite: 531

Si svolgerà sabato 18 luglio dalle ore 9 alle 12 un “Porte Aperte” dello stabilimento Colacem di Gubbio. Evento già programmato per lo scorso aprile, ma purtroppo annullato a causa del Covid-19.
Si tratta di una visita guidata in cementeria, finalizzata all’approfondimento scientifico e rivolta a chiunque voglia conoscere da vicino come si produce il cemento, quali sono i controlli qualitativi e ambientali a cui esso è sottoposto, cosa sono e qual è la composizione dei CSS (Combustibili Solidi Secondari), cosa comporta il loro utilizzo sia in termini produttivi che di quantità e qualità delle emissioni.
L’Europa, il continente più attento all’ambiente, spinge l’industria ad usare combustibili alternativi per ridurre l’uso del carbone e fermare il riscaldamento del pianeta. In totale coerenza con le normative europee, le due cementerie di Gubbio hanno recentemente avanzato la richiesta di utilizzare CSS-Combustibile in parziale sostituzione del combustibile fossile.
Colacem come è sua abitudine sente il dovere di offrire alla comunità locale ogni dettaglio tecnico e scientifico su temi così complessi, perché ci sia piena consapevolezza da parte dell’opinione pubblica che questa pratica è la normalità da moltissimi anni in Italia e nel resto dei paesi europei.

Afor, i sindacati chiedono lo sblocco delle assuzioni

  • Categoria: Ambiente
  • Scritto da Redazione
  • Visite: 288

Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil dell’Umbria, tornano a chiedere lo sblocco di 50 assunzioni in Afor, l’Agenzia forestale umbra e si dicono preoccupati: "A fronte di un numero elevatissimo di pensionamenti negli ultimi due anni e di un’età media del personale molto alta - spiegano i sindacati in una nota unitaria - è grave e difficilmente comprensibile la sospensione del percorso di selezione che interessava 50 addetti forestali che sarebbero dovuti entrare negli organici dell’Agenzia. E mentre si bloccano le assunzioni - continuano i sindacati - si ricorre all’utilizzo di cooperative esterne, in assistenza sui cantieri sia a Perugia che a Terni, per evitare il blocco dei lavori".
A ciò si aggiunge l’elevata percentuale di operai forestali con limitazioni fisiche o invalidità (32%); le difficoltà di acquistare nuove attrezzature di lavoro e, al contempo, i problemi di sicurezza legati alle misure anti corona-virus; le recenti funzioni delegate dalla Regione in materia di bonifica, che non sempre l’Agenzia riesce a svolgere in quanto non adeguatamente finanziate dalla Regione stessa; i lavori arretrati del Piano dì Sviluppo rurale, che hanno subito un ulteriore rallentamento a seguito dell’emergenza Covid-19 e che, se non eseguiti nei tempi previsti, comporterebbero la perdita di svariati milioni di euro sul bilancio; la ventilata esigenza di prevedere una spending review interna all’Agenzia e di rivederne organigramma e ragione sociale. Questi temi saranno sottoposti all’assessore Morroni in un nincontro a fine mese.

I Nostri Programmi