supercoppa
nomobile

Arte e Cultura

Dal 1 maggio riaprono le mostre della Fondazione CariPerugiaArte

L’Umbria riparte e riparte anche la cultura, con i musei e le mostre della Fondazione CariPerugia Arte pronti ad accogliere nuovamente i visitatori dopo mesi di chiusura imposti dai vari lockdown.

Dal primo maggio riapriranno dunque al pubblico a Perugia Palazzo Baldeschi con la mostra “Raffaello in Umbria e la sua eredità in Accademia”, a Gubbio le Logge dei Tiratoi della Lana con “Dal lustro all’istoriato: Raffaello e la nuova maiolica” e la Casa di Sant’Ubaldo.

Tra le mostre che hanno ottenuto il riconoscimento del Comitato Nazionale per le celebrazioni raffaellesche, “Raffaello in Umbria e la sua eredità in Accademia” nata nel 2020 dalla volontà condivisa della Fondazione CariPerugia Arte e dell’Accademia di belle Arti Pietro Vannucci di dedicare al grande maestro del Rinascimento un percorso espositivo speciale: la mostra torna ad essere accessibile al pubblico dal 1 maggio e fino al 3 ottobre 2021 permettendo a quanti non ne hanno avuto ancora l’occasione di visitare un percorso che riunisce in modo armonico magnifici effetti scenici con una ricchissima sezione documentale.

TAGS:

I Nostri Programmi