Logo

Arte e Cultura

Cartoline e registi: un po' di Umbria ad Eurovision Song Contest 2022

Un drone per far “volare” l’Eurovision Song Contest 2022 – quest’anno ospitato dall'Italia, dopo la vittoria dei Maneskin nella scorsa edizion - e per raccontare le grandi bellezze artistiche, naturali e paesaggistiche del nostro Paese, sorvolando in lungo e in largo l’Italia per poi planare all’interno del Pala Olimpico di Torino, dove quest'anno si terrà la rassegna musicale canora.


Le cartoline saranno abbinate ad ognuno dei 40 Paesi in gara e ai rispettivi artisti e saranno mandate in onda in eurovisione.


Sono state ideate e realizzate in collaborazione con il Ministero del Turismo ed Enit, l'agenzia nazionale per il turismo.


La Regione Umbria ha scelto di essere protagonista di questo grande evento internazionale con la Cascata delle Marmore, in onda stasera e abbinate alla cantante armena, e Perugia, in onda giovedì e abbinata al cantante belga. Qualora i cantanti passassero le semifinali, ovviamente le “cartoline” saranno riproposte in abbinamento con gli artisti in gara e si avrà modo di ammirare ancora le “postcards” dell’Umbria. "Una grande opportunità di promozione della nostra regione", ha commentato Paola Agabiti, assessore regionale al turismo.


A dirigere tutte le videocartoline in giro per l’Italia è Matteo Lanzi, giovane e talentuoso regista, cresciuto a Spello e che ha realizzato i filmati in Umbria con grande orgoglio.


Ma umbro è anche il regista dell'anteprima Eurovision: si tratta di Luca Romani, originario di Passignano sul Trasimeno e professore alla scuola di giornalismo di Ponte Felcino.

TAGS:
© Umbria Televisioni S.R.L. Via Monteneri, 37 06129 Perugia - P.IVA 00496230541