consauto
nomobile

Attualità

Alluvione, sopralluogo Melasecche. Chiesto stato calamità

La Regione Umbria si è attivata insieme alla Marche per ottenere lo stato di calamità nazionale per fornire le migliori risposte possibili ai danni ingenti che sono stati registrati anche nei territori umbri, al confine con le Marche. Per l’intera giornata l’assessore regionale alla protezione civile Enrico Melasecche ha effettuato numerosi sopralluoghi nei comuni di Pietralunga e Scheggia e Pascelupo, i più colpiti in Umbria. Danni sono stati registrati anche a Costacciaro, Montone e Gubbio. L’assessore ha avuto numerosi contatti con Anas, Provincia di Perugia e Sindaci per fornire il necessario supporto alle iniziative prese in emergenza; Melasecche ha sottolineato l’urgenza dell’approvazione della nuova legge regionale di Protezione civile che consentirebbe di fornire risposte adeguate anche ai danni subiti dai privati, famiglie ed imprese. Per il momento la Regione ha assicurato ai Comuni anche un sostegno economico per far fronte alle prime spese compiute in emergenza e documentate.

TAGS:

I Nostri Programmi