consauto
nomobile

Cronaca

Scende dal furgone, viene tamponato e poi investito: morto 33enne

  • Categoria: Cronaca
  • di Pietro Cuccaro
  • Visite: 286

Un autotrasportatore di 33anni, residente a Gallese (in provincia di Viterbo), è morto questa sera [ieri] sul raccordo Terni Orte, all’altezza dello svincolo per la superstrada E45.

La vittima sarebbe il conducente di un furgone Fiat Doblò che, probabilmente a causa di un’avaria, ha fermato il mezzo ed è sceso, in un punto in cui il traffico scorreva su una sola carreggiata, per un precedente incidente. Un veicolo si era ribaltato.

In quel momento è sopraggiunto un altro veicolo che ha tamponato il Doblò. L’autotrasportatore è stato quindi investito dal suo stesso mezzo e sbalzato sulla carreggiata opposta, dove è stato investito da un'altra auto intransito. Per lui, purtroppo, non c’è stato nulla da fare, in seguito alle gravissime lesioni riportate nel doppio impatto.

L'episodio è stato ricostruito da una nota della procura della Repubblica di Terni, a firma del procuratore capo Alberto Liguori.

Procede la Polstrada di Terni con assunzione della direzione delle indagini da parte della procura della Repubblica di Terni. Le indagini – spiega Liguori – sono in corso per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto. Eventuali iscrizioni nel registro delle notizie di reato saranno valutate all’esito.

Nel sinistro sarebbero rimaste ferite due persone, soccorse dal 118 e trasportate all’ospedale ‘Santa Maria’ di Terni per accertamenti.

Il traffico, intanto, è stato temporaneamente bloccato sulla strada statale 675 ‘Umbro Laziale’ (Rato) in direzione Orte, a Terni. Le squadre Anas e le forze dell’ordine stanno gestendo il traffico in attesa della riapertura della carreggiata nel più breve tempo possibile.

TAGS:

I Nostri Programmi