consauto
nomobile

Cronaca

Giudizio immediato per ex parroco accusato di prostituzione minorile

È stato disposto il giudizio immediato per don Vincenzo Esposito, ex parroco di San Feliciano, accusato di sfruttamento della prostituzione minorile per uno scambio di denaro e immagini a sfondo sessuale con alcuni minorenni siciliani.

Il sacerdote era stato arrestato nell’agosto del 2021 insieme con una donna con l’accusa di aver fatto prostituire il figlio, minorenne, in chat.


La donna, palermitana di 51 anni, è stata messa ai domiciliari. Il sacerdote, don Vincenzo Esposito, originario di Caltavuturo in provincia di Palermo, esercitava il suo ministero nella parrocchia di San Feliciano di Magione, in provincia di Perugia e dopo esser stato portato in carcere a Spoleto gli erano stati concessi i domiciliari, con braccialetto elettronico, in uno struttura per religiosi con problemi psicologici e comportamentali.

TAGS:

I Nostri Programmi