Logo

Cronaca

Offriva soldi a migranti per fare sesso, ex prete rinviato a giudizio

Un ex prete, pisano, di 58 anni, è stato rinviato a giudizio dal gup Angela Avila di Perugia con le accuse di prostituzione minorile, atti sessuali con minorenni e sostituzione di persona.

Il processo si aprirà davanti al tribunale collegiale di Terni il 20 settembre. Secondo quanto ricostruito nel corso delle indagini l’uomo in una struttura di accoglienza per profughi a Villanova di Orvieto ha «simulato di essere un sacerdote e abusando della qualità di ospite e responsabile educativo» ha fatto sesso con alcuni migranti approfittando delle «condizioni di inferiorità psichica e fisica delle vittime» minorenni e in «posizione precaria e disagiata».

TAGS:
© Umbria Televisioni S.R.L. Via Monteneri, 37 06129 Perugia - P.IVA 00496230541