consauto
nomobile

Cronaca

Don Vincenzo resta in carcere. Intanto la Curia avvia indagine

Il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia Città della Pieve, ha avviato le attività di indagini sulla condotta di Don Vincenzo Esposito, il prete di San Feliciano, arrestato il 2 agosto per prostituzione minorile e detenzione di materiale pedopornografico.


È la cosiddetta "investigatio previa", partita dopo che sono arrivate in Curia le carte dell’indagine condotta dai Carabinieri di Termini Imerese (Pa).


"Il cardinale arcivescovo di Perugia-Città della Pieve Gualtiero Bassetti - recita una nota - a fronte della gravità della notizia, ha ritenuto doveroso dare avvio all’investigatio previa in ottemperanza a quanto previsto, in casi del genere, dalle norme canoniche".


Intanto, come vi abbiamo raccontato nelle ultime edizioni, è stata respinta la richiesta di scarcerazione avanzata dall’avvocato Renato Vazzana che difende il sacerdote siciliano.


Don Vincenzo, quindi, almeno per il momento resta recluso a Spoleto

TAGS:

I Nostri Programmi