consauto
nomobile

Cronaca

Pecorelli oggi in Procura per la sua versione dei fatti

Racconterà la propria versione dei fatti oggi pomeriggio in Procura a Perugia, davanti al pubblico ministero, l'imprenditore Davide Pecorelli, quaranticinquenne originario di Lama di San Giustino, scomparso per nove mesi e ritrovato sano e salvo su un gommone, nel mar Tirreno, mentre stava cercando di attraccare sull'isola di Montecristo. Pecorelli aveva fatto perdere le proprie tracce lo scorso gennaio dopo un viaggio in Albania dove era andato per lavoro. Titolare di un albergo e di negozi di parrucchiere nell'aretino e in provincia di Perrugia, Pecorelli aveva noleggiato all'aeroporto di Tirana un auto ritrovata carbonizzata a nord della capitale albanese. A bordo della vettura, i carabinieri ritrovarono dei resti umani (mai attribuiti) anneriti dalle fiamme e il cellulare dell'uomo. I parenti si erano rassegnati al dolore della perdita. Ma dopo quasi nove mesi è stato trovato a bordo del gommone mentre si dirigeva verso Montecristo.

Il suo legale, l'avv. Giancarlo Viti, raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione, non ha voluto rilasciare dichiarazioni.

TAGS:

I Nostri Programmi