consauto
nomobile

Lavoro

Una donna guida Fillea Cgil, edili, è Elisabetta Masciarri

  • Categoria: Lavoro
  • Scritto da Noemi Campanella
  • Visite: 52

Una donna alla guida della Fillea Cgil dell’Umbria, il sindacato delle lavoratrici e dei lavoratori dell’edilizia, delle costruzioni, del legno e dei lapidei. Elisabetta Masciarri, di San Giustino  è stata eletta ieri nell’assemblea generale del sindacato che si è tenuta a Palazzo di Assisi.

Ministro Orlando incontra i dipendenti Treofan: "Governo con voi"

  • Categoria: Lavoro
  • Scritto da Redazione
  • Visite: 50

Il salario minino e il rinnovo dei contratti tra i temi trattati dal ministro del Lavoro Andrea Orlando, oggi a Narni per visitare gli stabilimenti della Tarkett Italia. Orlando ha incontrato una delegazione di dipendenti della Treofan, azienda ternana del comparto chimico ora in liquidazione.

Nell'assicurare i lavoratori del continuo interessamento da parte del governo alla loro vicenda e a quella di altre imprese del comparto in difficoltà, il ministro ha ribadito che "l'Italia ha ancora bisogno di una chimica orientata al verde. Per aumentare i salari- ha detto il ministro- occorre usare più leve, a cominciare dalla definizione di un salario minimo che sia agganciato ai parametri dei contratti maggiormente rappresentativi. E poi - ha aggiunto - l'aumento dei salari passa anche dalla riduzione della pressione fiscale sul lavoro".

Relegart e i Laboratori socio-occupazionali: presentati i risultati

  • Categoria: Lavoro
  • Scritto da Noemi Campanella
  • Visite: 51

Alla Sala dei Notari gentilmente si è svolta la conferenza stampa di chiusura del progetto: Laboratori socio-occupazionale, di Re. le. gart, con azioni dirette al potenziamento delle capacità e delle autonomie delle persone adulte con disabilità .

Novamont riduce attività, 13 settimane di Cassa Integrazione

  • Categoria: Lavoro
  • Scritto da Redazione
  • Visite: 74


Brutte notizie per lo stabilimento ternano della Novamont. Annunciata dall'azienda una riduzione temporanea della produzione. Per questo - si legge in una nota- è stata già comunicata a lavoratori e sindacati la sospensione e/o la riduzione delle attività lavorative e la conseguente necessità di procedere a cassa integrazione ordinaria a partire dal 1° luglio 2022 per un periodo massimo di 13 settimane. Le motivazioni di questa scelta sarebbero, secondo Novamont, da addurre alla forte incertezza di mercato del comparto aggravata dall'aumento dei costi energetici e delle materie prime causato dalla situazione in Ucraina.  Secondo quanto riportato dai vertici del sito industriale, lo stop sarebbe dovuto al perdurare di una situazione di forte incertezza del mercato di riferimento, all’incremento dei costi delle materie prime e dell’energia, agli effetti della guerra in Ucraina e «alla situazione sempre più insostenibile delle condizioni economiche del sito industriale Polymer».

I Nostri Programmi