consauto
nomobile

Salute

Covid, sbandieratore di 44 anni è la vittima più giovane

Simone Caputo, sbandieratore di Narni di 44 anni, è la vittima più giovane del Covid-19 in Umbria. L’uomo è morto domenica pomeriggio all’ospedale Santa Maria di Terni, dove era ricoverato da due settimane con gravi problemi respiratori, dopo essere risultato positivo al coronavirus, che si era aggiunto a un quadro clinico già problematico. Messaggi di cordoglio per Caputo sono stati espressi dagli Sbandieratori Città di Narni, dai terzieri della Corsa all’anello di Fraporta e dal sindaco della città, Francesco De Rebotti. Anche i genitori del 44enne sono stati contagiati, la madre dell’uomo è invece ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Terni.

TAGS:

I Nostri Programmi