consauto
nomobile

Sport

Bettona Extreme: è qui il regno degli sport all'aria aperta

  • Categoria: Sport
  • Scritto da Pietro Cuccaro
  • Visite: 177

Lo spettacolo della Mountain Bike torna a Bettona.

Domenica si è svolta la “Bettona Extreme”, gara che ha assegnato i titoli regionali di Cross Country.

La gara, organizzata dalla Associazione Bettona MTB, presieduta da Andrea Meschini, in collaborazione con Bettona Outdoor, Umbria Crossing e Pro Loco di Bettona, sullo spledido percorso di 5km con 209 metri di dislivello, realizzaro tra i boschi e i sentieri della Valle del Sambro.


Si sono laureati campioni regionali:

Categoria Elite Master: Mattia Zoccolanti;

Categoria M1: Alessandro Grassini;

Categoria M2 Gianmario Nobili;

Categoria M3: Matteo Donati;

Categoria M4: Emanuele Grelli;

Categoria M5: Fabio Frosini;

Categoria M6: Mirco Cetra

Categoria M7: Stefano Romani

Categoria Woman 1: Ursula Arcangeli

Categoria Woman 2: Cristina Gaudenzi

Donna Junior: Carmen Sabatini

Junior Master: Gabriele Savi


Il via è stato dato dal Sindaco di Bettona Lamberto Marcantonini, sempre sensibile a queste iniziative.  Presente anche il Vice Presidente della Federazione Ciclistica Umbra Roberto Cocchieri.


Bettona si conferma così capitale degli sport outdoor. Un vero proprio parco giochi capace di attrarre appassionati da tutta Italia. 100km di sentieri, manutenuti e segnalati a disposizione della strutture ricettive del teritorio, 365 giorni l’anno.


Ora l’appuntamento è dal 24 al 26 Settembre 2021 per l’Umbria Crossing Outdoor Festival: Due gli eventi clou: Bettona Crossing Ultra Trail e Bettona Mtb Extreme.

Sono già centinaia gli iscritti provenienti da tutte le Regioni d’Italia, ma anche da Stati Uniti, Australia, Danimarca, Inghilterra, Francia e Spagna.

Un modello, quello di Bettona, che esalta un turismo sportivo di grande qualità. Una grande opportunità per la promozione della nostra Regione, 100% Aria pulita.

Bandecchi se la prende con la Serie B che si gioca ad agosto

  • Categoria: Calcio
  • Scritto da Redazione
  • Visite: 14

Stefano Bandecchi non è mai banale quando parla. Il presidente rossoverde è tornato a farlo con un nuovo video sulla sua pagina Instagram. Questa volta se la prende con i vertici della LegaB e con gli altri presidenti per la scelta "da bischeri" d'iniziare il campionato di B il 21 agosto.


“Siamo un po’ stanchini, lavoriamo tutti i giorni sotto un sole cocente e con 35 gradi. La cosa bella è che tra un po’ si va tutti in vacanza anche se questa idea d’iniziare il campionato di Serie B il 21 di agosto è veramente da bischeri, direbbero in Toscana. Però non voglio offendere nessuno della Figc o gli altri presidenti. Sicuramente se hanno scelto d’iniziare il 21 agosto ci sarà un motivo estremamente valido. D’altronde l’anno scorso abbiamo iniziato a fine settembre il campionato di Serie C e abbiamo fatto le stesse partite e s’è finito uguale".

Grifo verso l'esordio al Curi. Fulignati fuori rosa

  • Categoria: Calcio
  • Scritto da Pietro Cuccaro
  • Visite: 457

Il caldo torrido non lascia tregua al Perugia, che continua i propri allenamenti in vista dell’esordio stagionale al Curi, in programma domenica 1 agosto alle ore 20:45 contro il Cesena.


Mattinata incentrata su attivazione e prevenzione in palestra seguita da esercitazioni su palle inattive. Per i portieri lavoro di prevenzione e palle inattive a favore.


Pomeriggio con riscaldamento tecnico, sviluppi offensivi, partitella a campo ridotto, cross e tiri in porta.


A proposito di portieri: da segnalare un provvedimento punitivo nei confronti di Fulignati, che teoricamente sarebbe il secondo di Chichizola. Dopo un battibecco con Alvini, l'estremo difensore empolese si allena in disparte e non era oggi col resto del gruppo.


Sabato è in programma un’unica seduta, alle ore 9:30, aperta al pubblico.


Boxe: Irma Testa, umbra acquisita, vuole stupire ancora

  • Categoria: Pugilato
  • Scritto da Giacomo Marinelli Andreoli
  • Visite: 78

Sabato mattina, all'alba, sapremo se l'Umbria potrà conquistare un'altra medaglia dopo l'argento di Diana Bacosi. Irma Testa, campana di origine ma umbra acquisita, dato che si allena stabilmente ad Assisi, è attesa nei match decisivi di pugilato.


Spinazzola premiato: "Legame speciale con la famiglia e la città"

  • Categoria: Calcio
  • Scritto da Giacomo Marinelli Andreoli
  • Visite: 159

E' stata la giornata di Leonardo Spinazzola, protagonista nell'Italia campione d'Europa di Roberto Mancini, uomo simbolo di una squadra che anche nei momenti difficili ha saputo dare il meglio di sè. E il calciatore umbro, ora in forza alla Roma, ha ricevuto oggi l'abbraccio ideale della sua città, Foligno, con la cerimonia nella sala del consiglio comunale e di seguito l'incontro con alcuni tifosi.

I Nostri Programmi