Consauto
nomobile

Sport

Caserta: “Provato a vincere”. Torrente: “Manca un rigore” (VIDEO)

  • Categoria: Calcio
  • di Pietro Cuccaro
  • Visite: 354

In anteprima su Umbria Tv le parole dei due tecnici, in collegamento con la trasmissione "Il Calcio in Piazzetta". Ad intervistarlo, i telecronisti Marco Taccucci e Giacomo Branco.

LE PAROLE DI TORRENTE

"È stata una partita equilibrata. Ha fatto meglio il Perugia nel primo tempo. Noi abbiamo avuto qualche situazione su palla inattiva con Fellini e con Pasquato che potevamo sfruttare meglio".

"Abbiamo sbagliato tanto nel primo tempo nella fase di possesso ma coi siamo poi ripresi nel secondo tempo".

"C’è stata grande partecipazione e sacrificio nella fase difensiva. Abbiamo cambiato strategia oggi per contrastare il Perugia sapendo che loro sono molto bravi a lavorare sulla profondità. Ho puntato su De Silvestri per questo obiettivo".

"Faccio i complimenti alla squadra, abbiamo ottenuto un punto importante su un campo difficile e questo fa morale e fa classifica. Anche se meritavamo qualche punto in più per il piano di gioco".

"Abbiamo avuto fuori per Covid un giocatore importante come Gomez, oggi abbiamo avuto il problema di Formiconi e Sainz-Maza, siamo in emergenza, valuteremo come fare in questi giorni. Anche Gerardi deve migliorare la sua condizione venendo da 8 mesi di inattività. Con una diversa condizione, avremmo potuto fare qualche punto in più".

"Sull’inversione di tendenza dei risultati in classifica, dico che un pareggio con una squadra di questo calibro che punta alla vittoria, sia un bellissimo risultato".

"Poi aggiungo che c’era un rigore su Oukadda per fallo di Rosi".


LE PAROLE DI CASERTA

"Ci sono sempre momenti in cui crei due palle goal e segni; altri che crei 6-7 occasioni e non riesci a fare goal, capita. Mi dispiace per il risultato di oggi, perchè la squadra ha creato tanto e concesso poco".

"Io non ho visto il calcio di rigore, non mi va di parlare del singolo episodio, va analizzata l’intera partita. Noi abbiamo cercato di vincere dal primo all’ultimo minuto".

"Nel primo tempo forse abbiamo un po’ esasperato le giocate. La squadra ha lottato, ha dato tutto, che è quello che chiedevo io. Mi dispiace perchè secondo me si meritava la vittoria".

"Abbiamo sbagliato in qualche situazione che potevamo fare goal e non abbiamo sfruttato l’occasione. Tatticamente, il Gubbio ha cambiato: si è messo a specchio per limitare le nostre avanzate sulle corsie laterali e ci ha messo in difficoltà perchè non riuscivamo a trovare la soluzione".

"Comunque, per me conta la prestazione e la squadra l’ha fatta bene. In vista del Sud Tuirol, spero di avere più giocatori a disposizione prima di valutare chi e come giocare".

I Nostri Programmi