Consauto
nomobile

Sport

Perugia-Gubbio 0-0, le pagelle

  • Categoria: Calcio
  • di Marco Taccucci
  • Visite: 487

LE PAGELLE DEL PERUGIA

- Fulignati 6 -
Ancora una volta la difesa lo protegge, ma quando Pasquato lo chiama in causa, lui risponde presente.

- Sgarbi 6,5 -
Crescono i compagni, inevitabilmente cresce anche lui, ma più che in difesa si fa notare in attacco e per poco non regala il gol del vantaggio. Ci sta prendendo gusto.

- Angella 6 -
Sta lentamente tornando quello dell’inizio della scorsa stagione: guida la difesa e chiude quando serve, uscendo anche in bello stile.

- Monaco 6,5 -
Il migliore in campo (e come tale intervistato a fine partita da UmbriaTv), leader tecnico e caratteriale della squadra, unisce il fisico alla grinta

- Rosi 6 -
Tatticamente molto utile per "assorbire" i cambiamenti tattici di Torrente, che ha cambiato pelle al Gubbio per questo derby.

- Sounas 6 -
Anche il ragazzo greco sta diventando fondamentale in questa squadra, tanto da togliere il posto a Dragomir e Kouan. Unisce alla gamba il senso tattico e la capacità di scegliere sempre quando andare e quando restare.

- Burrai 6 -
Non sappiamo a che punto sarebbe senza l’infortunio, ma lo vediamo riprendere fiato e padronanza. Preziosissimo nei calci piazzati per mettere in atto gli schemi di Caserta.

- Moscati 5,5 -
Dopo aver sostituito (egregiamente) Burrai, sta un po’ tirando il fiato, ma la sua grinta è sempre preziosa.

- Favalli 5,5 -
Potrebbe spingere di più ma deve fronteggiare il nuovo assetto tattico di Torrente, dividendosi fra l’ardore agonistico e la razionalità tattica. Ne esce fuori una battuta "a metà".

- Melchiorri 5,5 -
Primo tempo abulico, si sveglia un po’ nella ripresa, ma da lui, giocatore di altra categoria, ci si aspetta sempre di più.

- Minesso 5,5 -
Inserito a sorpresa da Caserta a supporto di Melchiorri, si fa vedere a inizio gara, ma si vede che è ancora imballato. Lo aspettiamo.

Subentrati:
Dragomir 5,5
Kouan 5,5
Elia 5,5
Bianchimano 5,5

- Caserta 6 -
Torrente lo sorprende col cambio tattico, lui non si scompone e accetta la sfida "a specchio". Con un po’ di fortuna la squadra poteva vincerla. Ma ha comunque tenuto bene il campo.


LE PAGELLE DEL GUBBIO

Cucchietti 6.5
Cinaglia 6
Ugge’ 6.5
Signorini 6.5
Ferrini 6
Megelaitis 6.5
Malaccari 6
Oukhadda 6.5
Pasquato 6
Gomez 6
Gerardi 6

Munoz 6
De Silvestro 6
Lovisa Sv

I Nostri Programmi