consauto
nomobile

Ciclismo

Sport e turismo: successo per "Francesco nei sentieri"

  • Categoria: Ciclismo
  • Scritto da Redazione
  • Visite: 79

Una settima edizione baciata dal sole e molto partecipata quella di Francesco nei sentieri, con oltre 150 ciclisti che hanno risposto da tutta Italia, in particolare da Toscana e Veneto.


Due giornate, sabato 18 e domenica 19 giugno, condotte all’insegna della passione per la bicicletta.


Toccati i territori di Perugia e di alcuni dei borghi attraversati dal Tevere o bagnati dal Trasimeno.


Il via è stato dato dal cardinale Gualtiero Bassetti.


Ha partecipato anche Fabrizio Ravanelli, testimonial della manifestazione, che si è avvicinato al mondo della bicicletta dopo aver chiuso con la sua esperienza calcistica.

"Francesco nei sentieri" ha ospitato il Gran Galà del biciclettario

  • Categoria: Ciclismo
  • Scritto da Redazione
  • Visite: 46

Una settima edizione baciata dal sole e molto partecipata quella di Francesco nei sentieri, con oltre 150 ciclisti che hanno risposto da tutta Italia, in particolare da Toscana e Veneto. Due giornate condotte all’insegna della passione per la bicicletta. Vediamo come è andata.

Nel fine settimana torna "Francesco nei Sentieri"

  • Categoria: Ciclismo
  • Scritto da Pietro Cuccaro
  • Visite: 134

Un evento che unisce sport, cultura e passione per la bicicletta, quest’ultima rigorosamente d’epoca. È stata presentata a Perugia la settima edizione di Francesco nei sentieri, la cicloturistica d’epoca organizzata dall’Asd Francesco nei sentieri con il patrocinio del Comune di Perugia e il Comitato provinciale di Perugia del Centro sportivo educativo nazionale (Csen).


A illustrare i dettagli della ciclostorica, in programma sabato 18 e domenica 19 giugno, è stato Cesare Galletti, presidente dell’Asd Francesco nei sentieri, alla presenza dell’assessore allo sport del Comune di Perugia, Clara Pastorelli, e del consigliere regionale Eugenio Rondini. Attesi circa 150 partecipanti, tra cui Fabrizio Ravanelli, testimonial dell’evento, che in sella alle proprie biciclette d’epoca andranno alla scoperta delle bellezze paesaggistiche e naturalistiche tra Perugia, Fiume Tevere e lago Trasimeno, potendo scegliere tra due percorsi, uno corto di 52 chilometri e dislivello di 723 metri, e l’altro, più lungo, di 98 chilometri, con dislivello di 1361 metri. Previsti diversi punti di ristoro (in località San Marino di Perugia, Umbertide, Castel Rigone, Montecolognola, Collesanto di Magione, Magione, poi ancora Perugia), a cura di associazioni del territorio e Proloco, tra cui Laboratorio di Magione e le Proloco di Castel Rigone, San Savino e Montecolognola.


“L’appuntamento, domenica, - ha dichiarato Galletti - è ai Giardini del Frontone a Perugia, dalle 6.30 alle 8, per poi proseguire verso la Fontana Maggiore da dove si partirà alle 8.30. Seguirà il pasta party e il pomeriggio sarà allietato da balli in stile anni ‘30 in piazza IV Novembre. La sera, poi, concerto di Umbria Ensemble al Chiostro della Cattedrale di san Lorenzo. Ad arricchire la manifestazione, la mattina, ci sarà anche una visita guidata gratuita per gli accompagnatori al Museo archeologico nazionale dell’Umbria”.


Previsti, poi, eventi collaterali il sabato: alle 15.30 visita guidata gratuita ai sotterranei della cattedrale, uno scorcio sulla Perugia etrusca (prenotazioni telefoniche: Roberto 347.3751715, Cesare 347.9910057). Inoltre, alle 16.30, la sala dei Notari di palazzo dei Priori ospiterà il ‘Gran galà del bicicletterario’, durante il quale verranno premiati i vincitori assoluti tra tutti gli autori premiati nelle varie edizioni del premio nazionale di poesia e narrativa dedicato alla bicicletta e al suo mondo, per la prima volta quest’anno ‘in trasferta’ a Perugia.


“Il Comune di Perugia - ha affermato Pastorelli - ha sempre creduto nell’Asd Francesco nei sentieri, che unisce oltre alla passione per le due ruote anche la promozione turistica del nostro territorio. Quest’anno, poi, si è aperta anche all’Alta Valle del Tevere, una zona bellissima con una spiccata vocazione culturale e sportiva. Abbiamo lavorato insieme, amministrazione comunale di Perugia e associazione Francesco nei sentieri, per la realizzazione di un percorso ciclo-turistico permanente, arrivando a coinvolgere 25 Comuni. C’è la volontà, quindi, di creare una sinergia, una continuità turistica tra Umbria e Toscana”.


“È una grande occasione che dobbiamo saper cogliere - ha aggiunto Rondini -. Il Trasimeno è una terra di confine, protagonista di un turismo lento, sostenibile e consapevole, molto legata alla Toscana. Una naturale continuità, perché i confini, per i ciclisti, non esistono. Da qui una volontà di collaborare con L’Eroica, grazie anche al rapporto personale e di amicizia che lega Cesare Galletti a Giancarlo Bocci, suo ideatore”. Proprio il legame con L’Eroica potrebbe portare migliaia di cicloturisti nei nostri territori”.

Lorenzo Barone, compleanno pedalando nel Sahara

  • Categoria: Ciclismo
  • Scritto da Redazione
  • Visite: 94

Quelle che vi mostriamo sono le immagini di Lorenzo Barone, il ciclista ternano che sta compiendo l'ennesimo viaggio estremo a bordo della sua bici.


“Il Sudan, dopo aver attraversato l'Etiopia, mi ricorda la quiete dopo la tempesta”, ha scritto su Instagram Barone, che ha da poco compiuto 25 anni, festeggiati come di consueto a bordo della sua bici, con cui sta compiendo il viaggio sulla via terrestre più lunga del mondo: dal Sud Africa alla Russia.


“Sette anni fa, il giorno del mio 18esimo compleanno, subito dopo pranzo partivo per la mia prima avventura in bicicletta. Mai avrei immaginato - scrive ancora Barone - che quella decisione mi avrebbe poi portato a vivere tutte le esperienze che ho vissuto fino ad oggi”.

I Nostri Programmi